Tag Archives: vibo valentia

Il Governatore del Rotary Piero Niccoli in visita al club

TROPEA – Il club Rotary, presieduto da Enzo Loiacono, ha ricevuto, nei giorni scorsi, la visita del Governatore del distretto 2100, Piero Niccoli, giunto insieme al tesoriere distrettuale Gregorio Vigliarolo  e all’assistente Giuseppe Zampogna. Presente all’incontro anche la Governatrice del Distretto 211 dell’Inner Wheel, Maria Teresa Fransoni Ceravolo.

Nel suo intervento, Niccoli ha sottolineato la validità del programma che Loiacono, il consiglio direttivo ed il club, hanno organizzato per l’anno sociale, pensato al fine di rispondere alle indicazioni del più complessivo programma distrettuale, ma anche per offrire al territorio il meglio della sua esperienza e delle sue capacità e per contribuire allo sviluppo delle sinergie territoriali. Anche perché, il presupposto ideale per contribuire a dare concretezza alle legittime aspettative della popolazione, è nell’impegno del rotariano. Niccoli ha quindi invitato il club a diventare protagonista dei prossimi appuntamenti distrettuali che si svolgeranno nelle città di Reggio Calabria, Locri, Cosenza, Caserta e Napoli, dove si affronteranno i più attuali temi distrettuali, quali il disagio giovanile, la legalità, la sanità e la terza età. Il Governatore ha anche evidenziato l’estrema rilevanza del Forum in programma a Reggio Calabria il prossimo 22 ottobre a Palazzo Campanella, sede del Consiglio Regionale. “Qui l’attenzione sarà rivolta al tema sui giovani, la ricerca e l’alta formazione” alla presenza di autorevoli esponenti della società civile e del mondo accademico meridionale. Necessario anche, secondo il parere del Governatore, rafforzare l’effettivo del Club.

Il presidente Loiacono ha quindi affermato “La visita della massima autorità distrettuale del Rotary International, ha rappresentato un positivo momento di riflessione sul ruolo e la funzione del Rotary nell’ambito delle attività di servizio che aiutano a condurre la popolazione verso una migliore condizione di vivibilità sociale, ambientale, storico culturale ed  economico ed occupazionale. Abbiamo proposto al Governatore – ha proseguito il presidente del club – un programma capace di caratterizzare la presenza e l’impegno del Rotary su un territorio che costituisce per tutta la regione uno dei punti di riferimento più eccellenti  per il rilancio per le attività di servizio. Tropea non intende abdicare al suo ruolo di città pilota nella politica dell’accoglienza che va ulteriormente rivista e sottoposta alla diretta responsabilità di chi è chiamato a dare un più che fattivo contributo di rilancio, offrendo idee ed energie utili per rendere competitiva l’offerta. Il Rotary guarda anche alla problematica dei giovani e al loro futuro professionale non senza tener conto che uno degli obiettivi più legittimi resta l’utilità di rimanere nella nostra regione per aiutarla a crescere sul piano dello sviluppo socio economico ed occupazionale. Ma il Rotary – ha concluso Loiacono – punta anche alla necessità di propiziare le condizioni per  dotarsi di una classe politica e dirigenziale capace di promuovere una iniziativa più concreta per consentire alla popolazione di sperare in una scommessa di tutto rispetto e che riguarda molto da vicino anche i giacimenti culturali e la valorizzazione e commercializzazione dei suoi percorsi preferiti e che interessano i prodotti tipici che fungono da strumenti ideali per fare di Tropea non solo la regina del turismo calabrese ma anche la meta ideale per  accrescere la cultura dell’ambiente.”

Vittoria Saccà